Passeggeri speciali

I bambini sotto due anni hanno diritto al 90% della riduzione (a condizione che non occupino un posto separato), se viaggiano con un adulto. I bambini a 12 anni hanno diritto al 50% della riduzione, possono anche essere in viaggio da soli.

Zniżki

Le donne incinta senza complicazioni e in un buon stato di salute generale possono usufruire dei viaggi aerei. Le donne incinta durante le ultime quattro settimane debbono possedere l’autorizzazione scritta del medico per il viaggio, presentandolo non più tardi di 7 giorni prima del volo. Non è consentito viaggiare in aereo alle donne fino a 7 giorni dopo il parto e ai neonati che hanno 7 giorni di vita.

I passeggeri disabili hanno diritto ad un aiuto(compreso assistente e sedie a rotelle) sulle tutte le tappe del viaggio aereo. Bisogna dichiarare il bisogno dell’assistenza al momento dell'acquisto del biglietto, ma non più tardi di 72 ore prima del volo. I passeggeri malati devono essere in possesso di un referto medico. Se lo stato di salute del passeggero può influire sulla sicurezza del volo o causare disagi ai restanti passeggeri, le linee aeree possono rifiutare il trasporto.

L'informazione per le persone disabili

Il 26 luglio di quest’anno sono entrate in vigore le norme articolo 3 e 4 numero 1107/2006 disposte dal e i Consiglio del Parlamento europeo il giorno 5 luglio del 2006,che prevede l’adeguamento per le linee aeree e gli aeroporti agli standard europei in materia di accessibilità del trasporto aereo per i passeggeri disabili o con limitata mobilità (DZ. Urz. UE L 204 con dn. 26.7.2006).

Conformemente agli articoli 3 e 4 la società di trasporti aerea , un suo agente o un operatore turistico non può rifiutare per motivi di disabilità o mobilità ridotta:

  • accettare della prenotazione per un volo in partenza o in arrivo a un aeroporto sul territorio dell'Unione Europea,
  • proibire di imbarcare una persona con disabilità o a mobilità ridotta in tale aeroporto, purchè la persona interessata sia in possesso di un biglietto valido e di una prenotazione.

Uniche eccezioni sono le situazioni, nelle quali rifiuto è causato:

  • esigenze della sicurezza,
  • misure dell'aereo o per le quali è fisicamente impossibile imbarcare o trasportare la persona disabile o le persone con mobilità ridotta.

La società di trasporti aerea o il suo rappresentante ha il pubblico dovere di agevolare e dare sicurezza al trasporto delle persone disabili o con limitata mobilità, come pure ogni limite concernenti al loro trasporto o del loro mezzo di trasporto, considerando le misure dell'aereo. Anche l'organizzatore delle escursioni deve agevolare secondo l’uso e il principio della sicurezza concernenti i limiti dei voli, le vacanze e le escursioni organizzate, vendute o offerte.

Inoltre, se la società di trasporti aerea, o il suo rappresentante o l'organizzatore delle escursioni declina la prenotazione o proibisce l’imbarco di una persona disabile o con limitata mobilità, è obbligato a trasmettere immediatamente l'informazione delle cause del rifiuto, per la persona stessa. Se la persona disabile o con limitata mobilità chiederà l'informazione per scritto, bisognerà presentargliela nel giro di cinque giorni lavorativi dalla data del rifiuto.

Katowice Airport

2009 | Tutti i diritti riservati

progetto: netizens